Lasciti Testamentari

Un lascito è un atto di generosità dal valore inestimabile per chi lo riceve, ma anche per chi lo dona, un segno lasciato nel tempo per accompagnare i gesti di chi ci seguirà.

 

 

Alcune informazioni utili

In assenza di testamento, il patrimonio è diviso tra gli eredi in base alle quote spettanti. I familiari che ereditano per legge sono: coniuge, figli, fratelli (se mancano i figli), ascendenti (se mancano i figli) o altri parenti entro il 6° grado, solo se unici eredi (“eredi legittimi”). Secondo le disposizioni di legge che regolano la cosiddetta “successione legittima”, il coniuge, i figli (in caso di loro premorienza, i figli dei figli), e i genitori legittimi in caso di assenza dei figli, non possono essere esclusi dall’eredità (“legittimari”).

Anche in presenza di testamento la quota di “legittima” viene garantita dalla normativa, in seguito alla quale i beni specifici o la quota del patrimonio espressamente indicati nel testamento saranno devoluti ai soggetti individuati dal testatore, secondo la cosiddetta “successione testamentaria”. Si noti che è sempre possibile destinare una parte della propria eredità, la cosiddetta “quota disponibile”, a soggetti diversi.

 

– Non facendo testamento, è la legge che decide la suddivisione del patrimonio. Se non si hanno parenti entro il sesto grado e non si è fatto testamento, i beni passano allo Stato –

 

 

lasciti-testamentari

 

Per fare testamento non è necessario recarsi dal notaio, il testamento (detto in questo caso olografo) può essere redatto da chiunque lo desideri e sia in grado di scrivere, avendo cura di indicare nella versione definitiva la data e l’annullamento di tutte le precedenti versioni. Sarà necessario rivolgersi al notaio nel caso in cui si intenda o si debba redigere un testamento pubblico.

 

 

-Fare testamento è l’unico modo per essere sicuri che ciò che si possiede verrà destinato secondo le proprie volontà

 

 

Un organizzazione no profit come Oasi Mosaico Onlus può essere beneficiaria di un lascito – nel rispetto della diponibilità dell’eredità – come una somma di denaro, un immobile, un’opera d’arte o anche il premio dell’assicurazione sulla vita. Offrendo la garanzia sulla destinazione di ciò che si possiede e la totale riservatezza. Inoltre si tratta di donazioni non soggette ad alcuna imposta.
Per avere maggiori informazioni su come beneficiare Oasi Mosaico Onlus con un lascito, per approfondire le informazioni che le abbiamo fornito, per stilare il suo testamento o per modificarlo secondo la sua volontà chiami il suo notaio, il suo avvocato o il suo commercialista di fiducia.

 

Telefoni direttamente a Anna Maria Bianchi (3381708502), fondatrice e responsabile sociale di Oasi Mosaico Onlus, con i quali (in modo riservato e senza alcun impegno) potrà: condividere le sue curiosità e le sue aspirazioni in materia di solidarietà, conoscere e concordare i progetti specifici legati a una sua eventuale donazione.

Può anche richiedere informazioni scrivendo all’indirizzo oasi@cooperativamosaico.it

 

 

– Un testamento è spesso un atto di responsabilità familiare, ma può esserlo di responsabilità civile e sociale, un gesto verso chi si ama e verso coloro con cui si desidera condividere i propri ideali di solidarietà